logo hellaslive

Djuric: “Meritavamo la vittoria. Crediamo in Baroni”

di Hellas Live

Pubblicato il : 27 Novembre 2023 - 20:46

Traduci questa notizia :

“Questa è la prestazione che ci serviva. Sono però amareggiato perché meritavamo la vittoria. Penso che abbiamo reso orgogliosi i nostri tifosi e se continuiamo così possiamo raggiungere il nostro obiettivo. Durante la sosta abbiamo lavorato molto e ci siamo compattati. Speriamo che oggi sia scattata la miccia. Sono molto emozionato per questo gol, ma la cosa più importante era il risultato. Fare gol fa sempre piacere ma resta un po’ di amarezza per il risultato. Il mister penso sia contento della prestazione ma noi crediamo in lui. Ngonge? Ha grande qualità, gli serve solo più continuità. È stato al centro di molte azioni oggi e può solo crescere” ha dichiarato a DAZN, l’attaccante Milan Djuric.
Cosa ne pensi?
1
0
0
2
1

Non perderti neanche una notizia!

Iscriviti al canale telegram
Kleos
Teapiu
Alleanza
Playts
Strillone
Idealbet
sec
CarusiHr
Pizzeria dal Butel
Yard Restaurant
riot
ch service
Kiosko Alby
Mondial Focus
Dalle Crode
Extreme printing
Acme
Mistral
Sinergy
Manferdini
Sanifim
Idraulica Professionale
Futura
All Right Riserva
Studio Testi
Relais

4 Commenti

  1. avantiiblue

    un po’ di ottimismo da parte di tutti servirebbe a sta squadra, oggi prestazione buona nel complesso c’è stata grinta e nel secondo tempo abbiamo dominato, nonostante ciò ancora tanti errori in difesa

  2. Paolo Piacenza

    Io di calcio so poco
    Metto le mani avanti.
    Effettivamente il livello calcistico espresso oggi mi è’ parso imbarazzante.
    La squadra sembra bloccata mentalmente e alcuni elementi andrebbero aiutati.
    Abbiamo molti “selvatici” per dirla secondo Darwin.
    Duda : giocatore valido ma totalmente indisciplinato.porta palla quando non deve e il giallo dopo due minuti è’ simbolo di poca intelligenza.
    Folorunsho:buon giocatore da serie B, nulla di più.
    Tatchoua o come si scrive: fa benino la fase offensiva, non bene I cross, male dietro.
    Ngonge: simbolo della squadra.
    Sembra giochi a un torneo parrocchiale sapendo di essere la guest star.e’ il più forte ma totalmente indisciplinato.
    Mi sembra che il lavoro del mental coach sia in ritardo.
    Da tifoso sono SEMPRE fiducioso anche se da oggi capisco le responsabilità di mister Baroni, a mio avviso abituato troppo bene.
    Serve una educazione siberiana alla squadra.
    Avanti i Blu!
    Uh Uh Uh Uh

Commenta