“Dal punto di vista calcistico, sono maturato, quando arrivi in prima squadra devi farlo. Poi quando inizi un ritiro in prima squadra, fai le prime esperienze in campo, anche subentrando, aumenta la fiducia e l’autostima, ti senti apprezzato, al mister sono riconoscente per quello che stiamo costruendo. Ho sempre giocato esterno, a destra o a sinistra, poi ho fatto anche il trequartista o centravanti, ma sulla fascia mi esprimo al massimo. Ricordo Federico Chiesa? Presto per fare paragoni, ma come caratteristiche sì, mi ispiro a lui" ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport, Matteo Cancellieri.