Oggi, 9 anni fa, Luca Toni si laureava campione del mondo, con l’ormai leggendaria Italia del ct Lippi. E in un momento di relax, tra un allenamento e l’altro, nel quartier generale di Peschiera, si ricordano quei momenti: “Fin da bambino sogni di poter giocare e vincere una finale Mondiale. Ci sono riuscito e di quella notte ricordo ogni istante, ogni attimo. Alzare la coppa al cielo? Una delle più grandi emozioni della mia vita sportiva. Quando Fabio (Grosso, ndr) ha segnato il rigore decisivo ammetto di aver perso la condizione del tempo. Quel gruppo è entrato nella storia del calcio, onorato di averne fatto parte…”.

fonte: hellasverona.it