Il direttore sportivo dell’Hellas Verona FC, Giovanni Gardini, presenta la collaborazione con Cardio On Line. – Sono orgoglioso di presentare questa partnership che lega l’Hellas Verona e Cardio On Line. Potremo monitorare la condizione fisica dei nostri giocatori e del nostro settore giovanile a 360 gradi. Stamattina c’è stato un test con i ragazzi delle giovanili a cui è stato spiegato il funzionamento di questa tecnologia. L’aspetto preventivo è fondamentale per noi, infatti siamo il primo club d’Europa in questo senso. Un giovane che ha delle possibilità deve prima di tutto essere sano per poter continuare a fare attività sportiva senza rischi. Questo è un messaggio che vogliamo mandare anche alle altre società calcistiche, e sportive in generale. Quello che ho vissuto in prima persona (Morosini, ndr) mi spinge ad essere ancora più sensibile a questa tematica. Noi lavoriamo con centinaia di ragazzi e credo che fornire questo servizio alle famiglie dei nostri atleti sia un grande passo avanti. Lo stato sanitario nel calcio in Italia? Siamo all’avanguardia come nazione, ma dobbiamo capire che verificare lo stato di salute reale del giocatore è una priorità. Anni fa la visita medica era un sur plus, ma questo a noi non va bene, si deve dare rilievo a quest’aspetto -.