Resta aperto ogni scenario per la comproprietà di Raphael Martinho Alves de Lima.

Hellas Verona e Catania, società proprietarie del cartellino, non sono ancora riuscite a trovare un accordo per sbrogliare la situazione. Una situazione che in caso di mancato accordo, come molte altre, rischia di essere decisa dall’apertura delle buste.

In ogni caso entro sera anche il giocatore brasiliano conoscerà il suo futuro.