La Repubblica, edizione Firenze in edicola oggi, parla a lungo del caso Balotelli scoppiato a seguito di Hellas Verona-Brescia. Qualche “tifoso” viola ha cercato persino di mettere in dubbio lo storico gemellaggio tra i butei ed i viola, ma in merito ci ha pensato prontamente Federico De Sinopoli, presidente dell’Associazione Tifosi Fiorentini, a chiarire la posizione dei tifosi della Fiorentina: “Il gemellaggio col Verona c’è stato, c’è e ci sarà sempre. È stato siglato da gente di sinistra con gente che era di destra negli anni ’ 70. Erano altri i valori su cui si fondava, non certamente le diverse ideologie. I nostri gemellaggi, compresi quelli con Torino, Catanzaro e Sporting Lisbona, oltre ad essere duraturi nel tempo, sono forti e sani. Tutto il resto proprio non ci interessa”.