Oggi accetto tutti gli insulti, consapevole del mio errore che non è stato volontario e mi assumo le mie responsabilità. Ma non bisogna dimenticare che l’errore è umano. Imparare dagli errori per essere una persona migliore in futuro. Tutto ciò che non mi uccide, mi rende più forte. Un cuore gialloblù.

Il commento sui social del centrocampista dell’Hellas Verona, Martin Hongla.