“Verona fa parte della mia vita. Mi sono sposato nella vostra splendida città ed un domani ci tornerò, insieme a mio figlio. Volevo ringraziare l’Hellas per tutto l’affetto che ho ricevuto, sono stati due anni bellissimi dove mi sono sentito come a casa. Avrò sempre l’Hellas nel cuore, una delle società più importanti della mia carriera. I gialloblù adesso hanno sicuramente un tifoso in più. Faccio un grande in bocca al lupo alla squadra di Di Francesco per questa stagione, li seguirò sempre. La decisione di rescindere il contratto coi gialloblù? La società ci è rimasta male quando ho deciso di andare al Palmeiras. Non me l’aspettavo perché avevo detto al mister ed al direttore che per me era una grande opportunità, un sogno che avevo sin da bambino. Poi quando sono rientrato, con un anno di contratto e non rientrando più nei piani, abbiamo deciso di comune accordo di separarci. Ma va bene così, nessuna polemica, ci mancherebbe. A Verona e all’Hellas sarò sempre grato. Adesso intanto rientro in Brasile ed a giorni definirò il mio futuro” ha dichiarato a Hellas Live, l’ex difensore dell’Hellas Verona, Alan Empereur.