L’esordio della Coppa Italia 2021/22 è previsto nel fine settimana, con le quattro gare del turno preliminare (Como-Catanzaro, Ternana-Avellino, Perugia-Sudtirol e Padova-Alessandria), per poi entrare nel vivo con i trentaduesimi.

La nuova Coppa Italia vedrà protagoniste le squadre della Lega Serie A (20 club), Lega B (20 club) e Lega Pro (4 club). Il torneo prevede un tabellone di tipo tennistico composto da 40 squadre: 36 inserite direttamente e 4 provenienti da un turno preliminare che coinvolgerà 8 formazioni. Tutti i 6 turni della manifestazione si svolgeranno in gara unica ad eccezione delle semifinali. La novità che riguarderà i trentaduesimi sarà anche quella della copertura televisiva.ì Mediaset si è infattti aggiudicata i diritti televisivi della Coppa Italia e della Supercoppa italiana per le prossime tre stagioni, offrendo 48,2 milioni all’anno per il triennio.

Mediaset inizierà a trasmettere le gare a partire dai trentaduesimi: le 16 sfide saranno trasmesse tutte live, con una programmazione spalmata tra Italia 1 e Canale 20, oltre che in live streaming su Mediaset Infinity.

Italia 1, studio di continuità con la conduzione di Monica Bertini con gli highlights di tutte le partite. Le date e gli orari dei trentaduesimi di Coppa Italia:
Pordenone-Spezia (13 agosto, ore 17.45, Canale 20);
Genoa-vincente Perugia/Sudtirol (13 agosto, ore 18, Italia 1);
Udinese-Ascoli (13 agosto, ore 20.45, Canale 20);
Fiorentina-Cosenza (13 agosto, 21, Italia 1);
Benevento-Spal (14 agosto, ore 17.45, Canale 20);
Cittadella-Monza (14 agosto, ore 18, Italia 1);
Hellas Verona-vincente Como/Catanzaro (14 agosto, ore 20.45, Canale 20);
Cagliari-Pisa (13 agosto, 21, Italia 1);
Empoli-Vicenza (15 agosto, ore 17.45, Canale 20);
Parma-Lecce (15 agosto, ore 18, Italia 1);
Venezia-Frosinone (15 agosto, ore 20.45, Canale 20);
Torino-Cremonese (15 agosto, 21, Italia 1);
Crotone-Brescia (16 agosto, ore 17.45, Canale 20);
Bologna-vincente Ternana/Avellino (16 agosto, ore 18, Italia 1);
Salernitana-Reggina (16 agosto, ore 20.45, Canale 20);
Sampdoria-vincente Padova/Alessandria (16 agosto, 21, Italia 1).