“Abbiamo lavorato sodo e bene. Noi siamo orgogliosi di poter giocare a Verona, innanzitutto perché siamo l’unica squadra di Lega Pro rimasta nel torneo, e perché affrontiamo una importante squadra di serie A. È su questi scenari che vogliamo portare il nome di Catanzaro, perché sono quelli degno del suo blasone e della sua tifoseria. In queste occasioni diamo a tanti calabresi che vivono al nord la possibilità di seguire la propria squadra del cuore, e per noi questo è fondamentale, come ho già detto vogliamo essere un tutt’uno con l’ambiente, questo ci porterà a fare grandi cose”. Così il tecnico giallorosso Antonio Calabro alla vigilia della trasferta di Coppa Italia a Verona. “Tornando al nostro lavoro, queste partite ci sono utili per provare soluzioni nuove, non essendoci tante occasioni per provarle in questa fase preparatoria. Rispetto alla gara contro il Como il coefficiente di difficoltà sale, ma vogliamo dimostrare il nostro carattere”, aggiunge Calabro, che contro l’Hellas potrà contare sul nuovo arrivato Cinelli: “È in buone condizioni, si è sempre allenato con la squadra”. Fonte e foto: uscatanzaro1929.com