“Kumbulla è un predestinato. Ha bruciato le tappe, è cresciuto in fretta, dimostrando grande personalità. I meriti sono suoi, ma anche di Juric che già dal ritiro ha fatto capire di voler puntare sul ragazzo. La squadra in campo porta il carattere e la personalità dell’allenatore – ha dichiarato Bogdani a L’Arena – Stepinski? Generoso, un lottatore per la squadra. Veloso? La chiave di accesso. Se lui gira, il Verona gira. Amrabat? Una forza della natura. Per qualità di gioco espressa, il Verona è secondo dietro all’Atalanta. Ti diverte”.