L’Hellas Verona di Ivan Juric si conferma, dopo la tredicesima giornata, la vera sorpresa della Serie A TIM. I gialloblù sono riusciti già a raccogliere ben 18 punti, bottino su cui nessuno ci avrebbe nemmeno scommesso un centesimo ad inizio stagione. Neanche patron Setti. Il merito è tutto di un allenatore capace di trasferire subito al gruppo gialloblù la sua mentalità vincente, impartendo lezioni di calcio in giro per l’Italia. Da anni non si vedeva giocare così a Verona, Hellas che può vantare la bellezza di 9 punti di vantaggio dalla zona retrocessione. Inutile oggi fare voli pindarici, il passato deve insegnare. L’unico obiettivo della squadra veronese, ad oggi, deve essere solo quello di mantenere la categoria. Quando si arriverà alla meta, si potrà cominciare semmai a sognare.