Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Tudor: “Contro l’Inter una delle partite più belle da giocare. Barak in forte dubbio, Lasagna recuperato”

“Contro l’Inter, è una delle partite più belle da giocare. C’è poco tempo tra l’ultima contro il Genoa e quella di sabato, al Meazza. La bella vittoria contro i rossoblù, ci dà grande carica. Le motivazioni nostre sono massime e speriamo di fare una bella gara. Barak ha avuto un’influenza intestinale e non si è ancora allenato con noi. È in forte dubbio contro l’Inter. Veloso invece è vicino al recupero, mentre Lasagna è recuperato. Chi al posto di Barak? Ho alternative, valuterò nelle prossime ore. Possono giocare in quella posizione Bessa, Lasagna, Cancellieri, Praszelik o Depaoli. Gli stimoli dove si trovano? Durante gli allenamenti, è lì che crescono e coltivi la mentalità. Bessa? L’ho visto bene durante la settimana scorsa, lo vedo tranquillo e concentrato, sono contento per lui. Ha doti, un giocatore forte, quando entra in questo stato mentale. Capisce il gioco, legge tempi e spazi, è un giocatore completo. La scomparsa di Mascetti? È stata una delle leggende di questo club e mi unisco alle condoglianze alla famiglia. L’assenza di Lautaro? Siamo contenti non ci sia. Chi sceglierei tra lui e Simeone? Il Cholito, ovviamente. Frabotta? Sono contento sia tornato. Ma sta a lui a convincermi di farlo giocare. Hongla? C’è stata una crescita mentale da parte di Martin. Lo vedo meglio” ha dichiarato l’allenatore gialloblù, in vista di Inter-Hellas Verona.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.