Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Tudor: “Contro il Torino vogliamo difendere il nono posto. Il mio futuro? Ne parleremo a fine campionato”

“Dal mio arrivo a Verona, ho sempre pensato a fare bene, giorno per giorno. Siamo orgogliosi di quanto abbiamo fatto. Contro il Torino vogliamo difendere il nono posto, una squadra quella granata che gioca simile a noi. L’obiettivo è quello di dare il meglio e sappiamo che non sarà una partita facile. Il mio futuro? Come ho già detto, ne parleremo dopo la chiusura del campionato. Cosa mi è piaciuto di quest’annata? Sono felice ed orgoglioso della continuità che i ragazzi hanno sempre dato, sia in allenamento che in partita. Il punto sulla squadra? Faraoni (squalificato, ndr) e Barak non ci saranno, torna invece Dawidowicz. Antonin ha preso una botta al dito del piede e domani non sarà a disposizione. Cancellieri dal 1’? Vediamo, potrei mandare in campo lui dall’inizio o qualcun’altro. Come si fermano i granata di Juric? Noi, come Torino ed Atalanta ci assomigliamo. Quindi sarà una partita diversa rispetto alle altre. Quanto ci ho messo del mio dopo Juric? La base c’era e questo mi ha aiutato. Ma è difficile da valutare. La cosa certa è che domani le motivazioni ci saranno perché vogliamo, sul campo, confermare il nono posto. Ci saranno tanti tifosi (più di 22.000, ndr) e noi verso di loro portiamo grande rispetto. La crescita di Montipó? Sono pienamente d’accordo. Gliel’ho detto a Lorenzo anche in settimana. È migliorato molto, disputando un’annata fantastica. Il merito è anche del preparatore Cataldi. Sono davvero fortunato ad avere un ottimo staff tecnico, composto da persone di grandi qualità. La settimana prossima allenamento a porte aperte? Per me nessun problema, vediamo se riusciremo ad organizzarci. Il mio rapporto con D’Amico? Ancora meglio rispetto a quello che ha Juric (ride, ndr). È stato un piacere quest’anno lavorare con lui e col presidente. Magari fossero così tutte le annate” ha dichiarato l’allenatore Igor Tudor alla vigilia di Hellas Verona-Torino.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta