Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Solidarietà a tinte gialloblucerchiate

L'unione fa la forza. E permette di essere vicini alla propria città di origine anche con un oceano e una manciata di fusi orari di mezzo. Se questo intento si è perfettamente concretizzato, il merito va al Sampdoria Club New York che ha pensato di riunire al ristorante Ribalta in una serata benefica per Genova tutti gli esponenti dei gruppi di tifosi italiani della Big Apple.

«Volevamo fare qualcosa per sensibilizzare gli italiani di New York e fare qualcosa per la nostra città - spiega Enrico Contini, vicepresidente del sodalizio blucerchiato newyorkese e ideatore dell'iniziativa, estesa poi anche ai cugini rossoblù e all'Associazione Liguri nel Mondo -. Abbiamo amici, parenti, conoscenti che hanno spalato fango per una settimana e si trovano a dover ricostruire i loro business, ripartire da zero dopo l'ennesima alluvione. Da qui l'unico modo era quello di raccogliere fondi per aiutare la parte più colpita della città».

Oltre al ricavato dell'aperitivo a stelle e strisce, la somma da devolvere è stata rimpinguata da alcune aste. Una delle quali riguarda la maglia del doriano Stefano Okaka, donata dalla società di Corte Lambruschini e presto in arrivo direttamente dalla Superba. Fonte: sampdoria.it

All'evento benefico ha partecipato anche il calcio club Hellas Verona NYC Football Club.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta