Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Setti: “La società non è in vendita. Toni unico!”

“Nelle prossime settimane decideremo il futuro e le strategie dell'Hellas Verona. Luca se continuerà a giocare lo farà con noi”

Le dichiarazioni del presidente del club di via Belgio dopo la vittoria del Bentegodi contro il Sassuolo.

“Manca solo la matematica, ovvero due punti se non sbaglio, ma oramai possiamo dire di avere raggiunto il nostro obiettivo. Toni? È un grandissimo, può ancora dare tanto alla nostra causa. La volontà ambo le parti è quella di continuare e se lo farà, sarà con la maglia gialloblù. Società in vendita? Non è vero, ma se qualcuno vuole darmi una mano ben volentieri. I tifosi devono capire l'amore e l'impegno che noi ci mettiamo tutti i giorni - spiega Setti - I risultati sono sotto gli occhi di tutti, la gente parli pure, noi pensiamo a fare i fatti. Mandorlini? D'ora in avanti, visto che abbiamo quasi la matematica salvezza, valuteremo le esigenze di tutti. A Verona c'è una società che lavora sempre e lo fa solo per il bene dell'Hellas. Il mio obiettivo è quello di mantenere il Verona in serie A tutta la vita. La solidità economica è la base per fare calcio - annota - Siamo una società modello, nei primi 7/8 posti in Italia. Stadio e centro sportivo? Due elementi molto importanti. Chi dice che non sono un tifoso del Verona, sbaglia. Sono il primo tifoso anche se non esulto come spesso qualcuno mi critica. Chi vuole rimanere con noi, rimane, gli altri altrimenti possono andare e verranno sostituti a dovere”.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta