Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Saviola può giocare nel 4-3-3 di Mandorlini

Il doppio ex della sfida di domenica al Bentegodi Hellas Verona FC-ACF Fiorentina, parla di Saviola, Toni, Gomez, Lopez e Mandorlini.

- La Fiorentina si presenterà a Verona per cercare di imporre il suo gioco. Le qualità della formazione di Montella non si discutono, sarà una bella partita come lo sono state quelle della passata stagione - racconta Marco Donadel a Hellas LIVE - Saviola? Parlare di moduli davanti ad un talento del genere vuol dire sminuire il giocatore. Può giocare in qualsiasi ruolo, anche nel 4-3-3 di Mandorlini. Dovrà imparare a sacrificarsi in fase difensiva e con lui anche i centrocampisti. Anche Iturbe l'anno scorso non giocò subito perché il mister ha bisogno di garanzie in fase difensiva - spiega - La forza dei gialloblù comunque è sempre stato il gruppo, tutti sanno quello che devono fare in campo grazie al lavoro meticoloso di Mandorlini in allenamento. Toni vs Gomez? Sono due giocatori che hanno fatto la storia con le rispettive nazionali. Ho letto critiche ingiuste su Luca, un giocatore che continua a stupire e che, ne sono convinto, continuerà a segnare come ha sempre fatto. Gomez viene da un periodo non felice ed il sistema di gioco di Montella non esalta certo le sue caratteristiche. Nico Lopez? Ha grande talento anche se ha altre qualità rispetto a Iturbe. L'uruguagio è uno dei pochi giocatori in rosa dell'Hellas Verona capace di saltare l'uomo e ha ampi margini di crescita. Sugli spalti poi, sarà sicuramente uno spettacolo ed una grande festa tra due splendide tifoserie -.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta