Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Primavera, Hellas Verona-Pescara 2-1

Alla presenza del presidente Maurizio Setti e del ds D’Amico, i gialloblù di Corrent hanno ospitato all’antistadio l’ultima della classe, il Pescara, incontro valido per la 26ª giornata. La prima di sei partite in programma nel mese di Aprile.

Sfida che si sblocca al 26’ grazie alla rete di Yeboah, al nono centro in campionato, contropiede finalizzato al meglio dal n.9 gialloblù con un diagonale preciso che batte Servalli. Pierobon cinque minuti dopo ha sul sinistro il gol del raddoppio ma incrocia troppo.

Ripresa che si apre col pareggio degli abruzzesi, dagli undici metri, con Amore che si procura e realizza il rigore per il fallo di Ghilardi, al 16’. Pierobon subito dopo ha sul destro il gol del nuovo vantaggio, ma l’estremo difensore del Pescara chiude di piede sul primo palo. Ma ci pensa Bragantini a riportare i gialloblù in vantaggio al 21’, tap-in vincente sull’azione sviluppata da sinistra da Joselito. Nel primo dei 4’ di recupero, Hellas Verona vicino a calare il tris con Yeboah, ma il Pescara si salva in corner. L’ultima occasione è però per gli ospiti, col colpo di testa che si perde di poco sul fondo alla destra di Kivila di Postiglione.

Dopo tre ko consecutivi, gli scaligeri tornano a muovere la classifica e salgono a quota 30 punti, a otto giornate (nove col recupero contro la Juventus, in programma martedì, ndr) al termine della stagione regolare. Nel prossimo turno, trasferta a Torino contro i granata.

HELLAS VERONA - PESCARA 2-1

Marcatori: 26' pt Yeboah, 16' st Amore (rig.), 21' st Bragantini

HELLAS VERONA: Kivila, Redondi, Calabrese (dal 42' st Ebenguè), Yeboah, Pierobon, Bosilj (dall'11' st Mediero), Gomez, Terracciano, Bragantini (dal 42' st Florio), Sulemana (dal 31' st Verzini), Ghilardi. A disposizione: Toniolo, Patuzzo, Turra, Kemppainen, Diaby, Grassi, Caia, Colistra. Allenatore: Nicola Corrent

PESCARA: Servalli, Longobardi, Napoletano (dal 22' st Salvatore), Kuqi (dal 42' st Braccia), Postiglione, Colazzilli (dal 42' st Mandrone), Stampella (dal 22' st Sayari), Scipione, Lazcano (dall'11' st Caliò), Mehic, Amore. A disposizione: Di Carlo, Barretta, Palmentieri, Staver. Allenatore: Pierluigi Iervese

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.