Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Il futuro si chiama Pierluigi Gollini

Il giovane portiere classe 1995 dell'Hellas Verona ha impressionato tutti per qualità e personalità.

Il suo esordio in Serie A al Bentegodi contro il Genoa, causa infortunio sia di Rafael che di Benussi, lo ha lanciato nel calcio che conta. Due le presenze nel massimo campionato italiano per Gollini. Già nel giro delle giovanili della Nazionale italiana con l'Under 20 del Ct Evani, grazie alle sue ottime prestazioni alla Viareggio Cup, Gollini ha contribuito in maniera concreta a portare i gialloblù di Pavanel alla finale della competizione giovanile, rendimento che gli ha permesso di vincere il titolo di miglior portiere del torneo.

Gollini, dopo l'esperienza con il Manchester United, ha firmato un contratto con l'Hellas Verona fino al 30 giugno 2019.

Un patrimonio su cui il club di via Belgio deve puntare nell'immediato futuro. 

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta