Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Il futuro di Sala, Romulo, Jorginho e Obbadi

“Cosa aspettarsi dal futuro? Si parla nel calcio di programmazione. E questa nasce dalla voglia di lavorare. Il fatto che ci sia una dirigenza e dei giocatori in scadenza è da tenere in considerazione. Peró noi a fine stagione insieme al presidente faremo una valutazione per l'anno prossimo. Verona la mia prima scelta? Non dobbiamo parlare di me e del mio futuro. Io da quando sono qui mi sono sempre comportato allo stesso modo. Nonostante all'epoca abbia firmato un contratto triennale, anno dopo anno, raggiunto l'obiettivo mi sono sempre confrontato con il Presidente. Rafael vs Benussi? Forse a Verona i dualismi vengono visti i maniera esagerata. In Serie A ci sta che due portieri si confrontino. Rafael in un momento che è calato fisicamente ha ceduto il posto a Benussi. Obbadi? Per me è un ottimo giocatore, ha delle caratteristiche molto utili alla squadra. È stato molto condizionato dall'infortunio. A fine Maggio dovremmo decidere se riscattarlo o no. Se è una squadra che ha reso meno per le proprie potenzialità? Io sono il primo a dire che tutte le squadre sono migliorabili. Poi bisogna vedere in che situazione puoi farlo. Io oggi posso recriminare che potremmo avere quattro/cinque punti in più e verrebbe etichettata in modo diverso. Noi non dobbiamo essere presuntuosi, una piazza come Verona è una piazza difficile per un giocatore che ci gioca. Dove possiamo migliorare? Penso di avere le idee chiare ed è giusto essere positivi. Ci sono delle situazioni che possono essere risolte con dei singoli. Altre che possono essere risolte con l'atteggiamento. Questa è una squadra che è più brava a proporre gioco che non a interrompere quello dell'avversario. È un dato di fatto, questo ci porta a fare delle fasi offensive importanti e magari prendere qualche gol in più. Quest'anno è stato un campionato con mille problematiche ma non siamo mai stati nella zona rossa. Se questo fosse stato il primo di Serie A noi tutti avremmo più entusiasmo. Sala? È un giocatore che ha fatto vedere grandi qualità, deve rimanere concentrato perché non si fa tutto subito. Dopo i problemi ora sta trovando continuità. L'abbiamo voluto l'anno scorso, non l'abbiamo scoperto ora. Deve restare umile e lavorare. Con il suo agente ho già parlato in parte, siamo in trattativa per prolungare il contratto. Romulo? Si sta allenando in Brasile. Verso il 20 aprile tornerà in Italia. Con la Juve abbiamo un accordo noto, se la Juve lo riscatterà sarà suo, se tornerà a Verona decideremo assieme al giocatore in base a quello che vorrà fare. Jorginho? È un giocatore in comproprietà con il Napoli. In fondo all'anno parleremo con i partenopei e vedremo cosa hanno intenzione di fare”.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta