Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Il comunicato dell’Argentinos Juniors

Il centrocampista Gaspar Iniguez alla fine non sarà venduto al Verona visto che non c'è stato accordo tra le parti. L'Argentinos Juniors non ha accettato le condizioni di pagamento presentate, le quali sono state modificate e ha dato priorità a proteggere il patrimonio del club. Dopo diverse riunioni con il procuratore del giocatore, lo stesso ha trasmesso via mail un'offerta dell'Hellas Verona di 1.2 milioni di euro netti per il club. A questo punto, l'Argentinos Juniors ha richiesto espressamente che si facesse chiarezza se l'offerta era libera da tutte le spese che l'operazione comprendeva e la risposta è stata che il 10% di tutte queste spese - si legge nel comunicato del club sudamericano - le doveva affrontare la società argentina. Inoltre, le condizioni di pagamento non erano quelle richieste dalla nostra società. A seguito di questo, il procuratore di cui sopra, ha continuato ad insistere per fare l'operazione, dicendo che avrebbe rinunciato alla sua commissione, in modo che si sarebbe coperta così la percentuale che sarebbe stata a carico della società argentina. Davanti a questo, abbiamo accettato l'offerta e la forma di pagamento proposte, a dimostrazione della volontà del club di chiudere l'operazione. A partire da questo momento, il procuratore si è impegnato a mandare il giorno sabato, alle ore 10 del mattino, il contratto con il Verona affinché venisse controllato e firmato. Solamente lunedì invece, intorno a mezzogiorno, hanno mandato un contratto e lo stesso non rispettava pienamente quanto concordato e non c'era più tempo materiale per controllare e firmare i documenti e per questo l'operazione è diventata irrealizzabile. Tutto questo si riscontra nelle mail del Verona e nella lettura del contratto proposto. L'Argentinos Juniors - conclude - si è mosso in difesa dei suoi interessi e purtroppo l'operazione è da considerare decaduta. Ricordiamo che il giocatore Gaspar Iniguez ha un contratto in essere sino al 31/12/2016.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.