Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Hellas Verona-Atalanta 0-1. Addio playoff

Si spengono definitivamente le speranze della Primavera gialloblù di Massimo Pavanel di agguantare un posto playoff. Nella partita decisiva contro la diretta concorrente Atalanta, Boni e compagni sul campo comunale di Vigasio escono sconfitti per 1-0.  

Nel primo tempo succede di tutto. Sono i gialloblù ad avere la prima occasione da rete con Fares, che ben lanciato al limite dell'area, controlla male e si fa anticipare dal portiere avversario. Al 30' l'Atalanta passa in vantaggio sugli sviluppi di una punizione dubbia, Ferrari salva miracolosamente su Kresic ma nulla puó sul tap-in ravvicinato di Gatti. Al 45' per fallo da dietro viene espulso ingiustamente Miketic per il Verona. La squadra di Pavanel (anch'egli espulso qualche minuto prima) si ritrova così a giocare tutta la ripresa in 10 uomini. 

Nel secondo tempo è l'Alatanta ad avere le occasioni migliori. Ma è il Verona che al 19' puó riaprire la partita ma Cappelluzzo si fa parare un calcio di rigore da Minelli. Il portiere bergamasco nel finale compie due interventi decisivi che salvano i bergamaschi. 

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Ferrari; Perini (dal 43' st Dagnoni), Riccardi, Boni, Tentardini; Checchin, Guglielmelli (dal 41' st Oliboni); Bearzotti (dal 21' st Sall), Miketic, Fares; Cappelluzzo.
A disposizione: Nervo, Moretto, Miron, Piccinini, Rossi, Ocelka, Salifu, Gilli, Badan.
All.: Pavanel.
 
ATALANTA (3-5-2): Merelli; Gatti, Kresic, Messina; Forgacs (dal 16' st Castellano), Ranieri, Cavagna, Marchini, La Vigna (dal 29' st Tentoni); Tulissi, Napol (dal 34' st Lunetta).
A disposizione: Turrin, Di Giovanni, Mora, Mecskes, Boffelli, Kalermo, Susnjara.
All.: Bonacina.
 
Arbitro: Martelli del Brescia.
Assistenti: Sgheiz e Cappello.
 
NOTE. Espulsi: Pavanel al 40' pt, Miketic al 44' pt. Ammoniti: Checchin, La Vigna, Merelli, Tulissi, Fargacs, Ranieri, Kresic, Castellano.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta