Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Di Gennaro: “Juric è un fenomeno. Se Kalinic torna quello di Firenze, il Verona potrebbe farlo un pensiero all’Europa”

“Clonare Juric: è un fenomeno. Il lavoro dell’allenatore è eccezionale. Si parla spesso di progetto: credo che l’Hellas ce l’abbia e lo stia dimostrando. Ho sentito nei mesi scorsi alcune dichiarazioni di Juric che mi hanno colpito, parole che evidenziavano che i risultati c’erano ma non ancora il gioco. Questo è il tratto delle convinzioni del tecnico: uno che non si accontenta mai. I punti sono fondamentali, ma è il modo in cui ti esprimi in campo che fa la differenza. Ci sono state tante variazioni in rosa. Un club come l’Hellas, d’altro canto, ha la necessità di incassare delle plusvalenze. Ma a non essere alterata è stata la mentalità della squadra. Prendiamo il caso di Mattia Zaccagni: il ragazzo ha avuto sempre dei buonissimi mezzi, ma adesso ha fatto un grande salto in avanti. Ha fiducia, consapevolezza di sé, e si vede in ogni giocata. Dico di Zaccagni, ma il ragionamento può essere esteso a tanti altri gialloblù. Verona da Europa League? Se Nikola Kalinic torna ad essere il giocatore che era alla Fiorentina, se in attacco l’Hellas dovesse trovare quel finalizzatore in più, allora dico che un pensiero potrebbe farlo sul serio. Il “nostro” Verona, prima di tutto, inquadrava quei 25 punti che, all’epoca, servivano per essere salvi. Dopo si vedeva come si era messi e si provava ad andare ancora più su. In alto ci siamo arrivati. E come per noi c’era Osvaldo Bagnoli, questo Hellas ha Ivan Juric: allenatori che non vendono fumo e hanno idee chiare” ha dichiarato al Corriere di Verona il grande ex gialloblù, Antonio Di Gennaro

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.