Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Delneri: “Abbiamo iniziato un altro campionato. Adesso gli avversari ci rispettano di più”

“Come giocheremo contro l'Inter? Ho ancora qualche dubbio, di sicuro non saranno della partita Siligardi, Rebic, Souprayen e Viviani che sono infortunati, il resto della squadra è a disposizione, anche se i nuovi non hanno ancora i 90' nelle gambe - ha dichiarato Delneri in conferenza stampa - Come si affronta l'Inter? Noi stiamo bene, i quattro risultati utili consecutivi ci hanno dato tanto entusiasmo; questa squadra ha carattere e l'ha dimostrato con l'Atalanta. L'Inter cambia molto spesso e non abbiamo quindi punti di riferimento, ma sappiamo di affrontare una grande squadra che ha giocatori che possono risolvere da soli la partita in qualsiasi momento. Toni-Pazzini confermati? Ci devo ancora pensare. La vittoria contro l'Atalanta? Non abbiamo ancora risolto niente. Questa squadra mi dà grande affidabilità - spiega Delneri - Abbiamo iniziato un altro campionato e ora dobbiamo continuare su questa strada, i giocatori tutto sommato a livello psicologico sono carichi e chiunque gioca dà sempre il suo contributo. La cosa certa è che il Verona ha fatto meno punti di quanto ha dimostrato sul campo, quindi siamo un po' in credito. Adesso gli avversari ci rispettano di più e l'Inter è consapevole di rischiare con noi. Gilberto? Mi piace come giocatore ha qualità importanti e sarà per noi importante non è pronto. Romulo? Conto di recuperarlo quanto prima. Pazzini? È un goleador, può giocare in coppia sia con Toni che con Gomez”.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta