Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Dal Nepal i complimenti a Luca Toni

Domenica il suo 300esimo gol, ma i -furmini- di Luca Toni sono arrivati anche in Nepal! Lo scorso anno con -Ishalaya- e la tappa del torneo di calcetto -Amico Francesco-, anche il calcio e la Fiorentina è stato in qualche modo protagonista nelle terre dell'Himalaya, ma non per la prima volta... Forse non tutti sanno (o ricordano) che del calciatore Luca Toni (adesso nel Verona ma allora nella Fiorentina)  si parlò molto anche in Nepal, appunto, tra l'inverno 2005 e la successiva estate, quella del mondiale 2006. La scorsa domenica ha segnato il suo gol n. 300 in carriera, ma in quel periodo, a celebrare le sue prodezze, a Firenze fu girato e coniato per lui il famoso -Toni e... furmini-. L'Associazione Centro Coordinamento Viola Club mi affidò anche alcune magliette da dare poi a quelli che sarebbero divenuti i primi aderenti della sezione junior proprio del Viola Club Kathmandu che nacque ufficialmente il 
5 dicembre 2005. Non abbiamo mai avuto occasione di incontrare e conoscere Luca Toni (anche perché eravamo concentrati su un particolarissimo invito espresso dal nostro Presidente Onorario Karna Shakya, ancora rimasto senza risposta...), ma cogliamo l'occasione di questo suo traguardo raggiunto per salutarlo idealmente dal Nepal e dalle nostre pagode di Kathmandu con qualche immagine che unisce il grande Luca al Nepal, ed in particolare ai bambini che furono coinvolti in quella festa ed ai miei cari Sharita e Dinesh...

NAMASTE'!

fonte: ishalaya-marcobanchelli.blogspot.it

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.

Commenta