Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Caso Diawara, legale Roma: ”Pena sproporzionata”. Hellas Verona, avv. Fanini: “La norma è in vigore dal 2014”

"Sanzione iniqua e sproporzionata rispetto al fatto e ininfluente ai fini del risultato sportivo". E' la sintesi della posizione della Roma, nelle parole del legale Antonio Conte, all'udienza per il ricorso davanti al Collegio di Garanzia dello Sport, presieduta da Marco Frattini, per il 3-0 a tavolino di Verona. L'errore di inserire Diawara nella lista under 22 è stato fatto "in buona fede", secondo il club giallorosso, che chiede una pena congrua. "Evidenziamo un vuoto normativo che solo il Collegio può colmare - spiega l'avvocato Conte -. La ricostruzione fattuale dimostra come i funzionari preposti della Roma abbiano fatto il possibile per provare a risolvere il problema". 

Il dibattimento si sposta poi sull'alert della Lega per riscontrare l'errore e il legale giallorosso specifica: "Nessuno cerca di derubricare l'errore, ma l'induzione all'errore del delegato della Lega è palese. E’ stato poi inelegante che nove pagine della difesa del Verona vengano dedicate agli errori commessi anche con lo Spezia come a voler identificare i dipendenti della Roma come degli incapaci". 

Secondo il legale del Verona, Stefano Fanini, il caso è simile a quello di Pescara-Sassuolo del 2017, che portò alla sconfitta a tavolino per 3-0 degli emiliani: "Per quanto riguarda la fattispecie, la norma è in vigore dal 2014 e tutti i club l’hanno rispettata e questo caso che discutiamo è uguale a quello di Pescara-Sassuolo del 2017”. 

Similitudine riscontrata dal procuratore generale della Procura Generale dello Sport, Livia Rossi. "Non si può prescindere dai precedenti del Collegio, e in particolare dalla decisione su Pescara-Sassuolo - ha detto l'avvocato Rossi -. In entrambi i casi si è trattato di un errore che poteva essere sanato. La conclusione della procura generale non può che esser del rigetto del ricorso". Fonte: Tmw 

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.