Contattato da Hellas Live, il centrocampista argentino classe 1990, Franco Zuculini, in scadenza di contratto col Bologna, parla già da giocatore dell’Hellas Verona. Manca oramai solo l’annuncio ufficiale visto che un accordo di massima tra le parti è già stato raggiunto.

“È stato il direttore Fusco a portarmi a Bologna, una persona stupenda, a cui sono molto legato e che in rossoblu ha dimostrato il suo valore. È sempre molto disponibile, ha occhio e sa farsi volere bene. L’accordo con l’Hellas Verona? Oramai ci siamo – ha confermato Zuculini a Hellas Live – Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura. Anche per questo ho deciso di fare poche vacanze e di lavorare quotidianamente, due volte al giorno tra campo e palestra, per farmi trovare pronto per il ritiro. Voglio dare il massimo, dimostrare le mie qualità e contribuire a riportare l’Hellas in Serie A. Sarà questo il mio obiettivo stagionale. Come sta il ginocchio operato? Adesso è tutto ok, il peggio è passato e non sarà certo un infortunio a fermarmi. Io non morirò mai! Che giocatore sono? Nell’ultimo anno a Bologna abbiamo giocato a tre a centrocampo ed io ho agito sull’esterno. Un ruolo che mi piace molto, ma resto comunque a completa disposizione di allenatore e compagni. Giocare da esterno o da centrale per me non è un problema – ha spiegato Zuculini a Hellas Live – A chi ho chiesto informazioni sull’Hellas? Ad uno dei pochi amici che ho nel mondo del calcio: Domenico “Mimmo” Maietta, un grande! Con lui ho un super rapporto e mi ha già detto che mi aiuterà lui a cercare casa a Verona e ad inserirmi nella nuova città”.