“Ora sto bene e voglio dare il massimo per l’Hellas. Mi sto allenando senza accusare dolore e questo è molto importante per me. La sconfitta nel derby? C’era un fallo netto su Valoti, non cerchiamo alibi, ma quello che è giusto è giusto. Quell’azione andava fermata e forse anche la gara. Adesso dobbiamo rimboccarci le maniche e ripartire. Al Verona manca cattiveria agonistica? Non credo – ha dichiarato Franco Zuculini a L’Arena – Siamo primi in classifica con un attacco tra i migliori della B, 34 punti raggiunti con personalità e cattiveria, oltre ad altre qualità dimostrate nell’arco delle 18 gare. Per tornare quelli di prima, bisogna lavorare soltanto in allenamento. Punto e basta. L’unica ricetta per uscire da questo momento è ritrovarsi insieme e migliorarsi. Il gruppo è molto unito e probabilmente stiamo attraversando un momento di appannamento – continua Zuculini – Sono convinto che alla lunga il bel gioco premi. Noi dobbiamo continuare sulla nostra strada, consapevoli del fatto che la Serie B sia un campionato difficile, in cui ogni gara va affrontata con intensità e spirito di sacrificio per arrivare alla vittoria – conclude – Riscossa contro la Virtus Entella? Me lo auguro. Sarebbe importante vincere subito dopo il ko nel derby. Recuperiamo giocatori importanti ma dovremo stare molto attenti perché la Virtus Entella non è un cliente facile. Ripeto, siamo un bel gruppo e mi dispiace vengano fuori sciocchezze come gli stipendi. Certo che ce li pagano. Noi siamo i più dispiaciuti di tutti di queste battute d’arresto, ma sono convinto che ci riprenderemo”.