“Nel 1974 sono stato a un passo dal diventare nerazzurro, e per me sarebbe stato il coronamento di un sogno. Era venuto Giacinto Facchetti a vedermi a Bergamo, dove segnai due gol. Non è successo per colpa mia, che al momento della firma ho detto no: avevo promesso ai tifosi del Verona che li avrei riportati in A, non me la sono sentita di tradirli” ha dichiarato Gianfranco Zigoni a La Gazzetta dello Sport.