“Non lo vedo come un giocatore da Verona. Mi dispiace perché è fortissimo, ma non è quel che serve a una realtà come quella gialloblù. Primo, per questioni di soldi: Balotelli costa uno sproposito, come fare a reggere una spesa se sei il Verona? Perché i grandi club italiani non lo cercano più? Mi sembra di ricordare che in passato abbia detto che non sarebbe mai andato in una squadra che rincorre la salvezza. Non l’atteggiamento giusto per giocare nell’Hellas – ha dichiarato Gianfranco Zigoni al Corriere di Verona – E Di Carmine e Pazzini dove li mettiamo? I loro gol sono stati decisivi ai playoff, hanno aiutato l’Hellas a raggiungere la promozione in Serie A. Aggiungiamoci un giovane di valore e come Tupta. Bisogna avere coraggio e lanciare ragazzi così. Verona incompleto secondo Juric? Concordo su un fatto: non è con un Balotelli in più che si risolva tutto. Occorre avere gente di spessore in ogni reparto, a partire dalla difesa: l’esperienza è fondamentale. Chiaro che Bocchetti, che ne ha, ma per ora non si è visto. Lo aspettiamo. Chi prenderei in attacco? Stepinski. Il Chievo l’ha messo in vendita. Farebbe comodo all’Hellas, più di Balotelli. Sono stufo di questo andar su e giù del Verona: va in A, scende in B, poi risale . Per me, c’è bisogno di fare di più”