“Mi stupisce che ormai siano diventati più importanti dei giocatori ma voglio sapere quale allenatore riesce ad imporre i calciatori da comprare anche perché le società si muovono attraverso i procuratori. Juric al Verona ad esempio ha deciso di prendere certi giocatori dal Genoa che lui conosceva, ma poi credo non molti altri tra i tecnici. Cosa penso dell’addio di Juric? Se restava a Verona aveva la gente dalla sua parte ma ha fatto di tutto per far ricredere certe persone, nel senso che quando c’è stato lo scontro con la società e con Setti sul fatto che lui non era stato chiamato dal presidente per parlare del suo futuro, lo stesso Setti gli ha ricordato che c’era un contratto fino al 2023. Ha voluto andar via per un contratto migliore. Voglio vedere se avrà ragione lui e l’ambiente del Toro gli darà credito. Di Francesco? Persona seria, ho una buona impressione. Quest’anno è stato sfortunato, non so cosa sia successo al Cagliari perchè la squadra pareva competitiva e non meritava quella posizione. Come mi immagino la rosa del Verona? Mi aspetto che Zaccagni, Barak e Lovato possano andar via ma fa parte della politica dell’Hellas e non ci si stupisce perchè poi i giocatori importanti sono stati sempre ben sostituiti. Mi preoccupa la flessione delle ultime 10 gare da parte di giocatori che erano già in vacanza. Spero che questo spirito da gare amichevoli non ci accompagni il prossimo anno" ha dichiarato a tmw, Domenico Volpati.