“La vittoria contro il Benevento? E’ stato un brodino che spero possa riscaldare gli animi e creare autostima per poter essere più coraggiosi e combattivi. Rispetto all’inizio della stagione qualche miglioramento è arrivato ma il Chievo resta una squadra a cui vanno fatti i complimenti. E’ una squadra che si basa su una difesa molto solida. Non è spettacolare da vedere però alla fine riesce sempre a salvarsi con largo anticipo. Il Chievo sa creare problemi anche perché è molto abile nelle ripartenze. Il Verona invece ha il suo punto debole nella difesa – ha dichiarato Volpati a TMW – Credo che progressivamente Pazzini possa tornare a brillare. All’inizio è stato tenuto sorprendentemente fuori dai titolari: recuperandolo anche psicologicamente può dare il suo contributo pure a livello di esperienza. Chi sarà decisivo? Per il Verona spero proprio Pazzini. Mi auguro che possa ripartire alla grande. Il Chievo invece è da temere nel suo complesso perché a differenza del Verona gioca da squadra”.