“Servivano quei 4-5 giocatori da serie A che inseriti nel contesto della formazione dell’anno scorso possano fare squadra. Il discorso è tutto lì, anche l’Inter in questi anni pur comprando vari giocatori ha dovuto fare i conti con la necessità di fare squadra. È chiaro che il Verona non può comprare fuoriclasse, ha acquistato buoni giocatori che aggiunti ai vari Bessa e Fossati possono far bene. Caceres mi sembra un ottimo acquisto, sulle corsie con lui e Romulo il Verona è ben coperto. In mezzo Zuculini e Bessa mi piacciono e in avanti non credo che Pazzini possa segnare venti gol come l’anno passato in B, ma possa farne dieci-quindici – ha dichiarato Volpati a TMW – Che cosa aspettarsi invece da Cerci? Prima di giudicare serve aspettare. Deve azzeccare l’annata e sentire il calore dell’ambiente. Credo che se partirà forte e farà bene nelle prime partite possa diventare l’idolo della tifoseria. Ad oggi è una scommessa. Che strascichi ha lasciato la vicenda Cassano? Nessuno, non era entrato nelle simpatie del pubblico. Come ho detto recentemente, il target del Verona non deve essere Cassano, la mossa di Fusco è stata sbagliata perché servono giocatori di altro tipo”.