Insieme a Romulo a Cesenatico, c’è anche il centrocampista dell’Hellas Verona, Federico Viviani, anche lui alle prese con la pubalgia.

“A Cesenatico si lavora molto duramente, svolgo una doppia seduta tutti i giorni per cercare di tornare il prima possibile in campo. Miglioro di giorno in giorno, sto bene, vorrei essere in campo a dare una mano alla squadra in questo momento difficile ma rientreró a giocare quando saró al cento per cento – ha dichiarato a Hellas Verona Channel – Quando scendi sul terreno di gioco con il dolore rischi di non essere utile ai compagni. Quest’anno è stato fatto un mercato importate. Spiace non aver ancora ripagato la fiducia della società. Siamo un gruppo unito e sono sicuro che ne verremo fuori”.