“E’ stato un onore indossare la maglia granata, sono stati due anni e mezzo ricchi di soddisfazioni e anche di critiche che, però, fanno parte del gioco e vanno accettate. Nell’anno del centenario sono stato anche capitano e questa cosa ha rappresentato una grande soddisfazione. Colgo l’occasione per ringraziare tutti: staff, società, tifosi e compagni. In particolare un abbraccio fraterno ai miei amici Raffaele Pucino e Raffaele Schiavi, abbiamo avuto un rapporto speciale e ci siamo supportati a vicenda nei momenti più difficili. Quando una piazza come Verona ti chiama, non si può dire di no. Non potevo rifiutare. Ancora un saluto affettuoso a tutta la piazza di Salerno e a quello stadio che ho visto pieno proprio in un Salernitana-Verona: siete il dodicesimo uomo in campo, continuate a star vicino ai calciatori perché ne hanno bisogno. Ringrazio anche il Verona per la fiducia che mi ha dimostrato”. Queste le dichiarazioni di Luigi Vitale a tuttosalernitana