La fiera del vino più importante al mondo è stata rinviata al 2021. Il presidente Danese: ”Ridefinizione di obiettivi e strategie del Gruppo per proseguire l’attività in Italia e all’estero e ripartire prontamente quando si tornerà a pieno regime”. Gli fa eco anche il direttore generale, Mantovani: ”Il post emergenza per noi si chiama rinascita. Rivoluzionato il calendario per sostenere il business delle imprese e dei settori. Vinitaly al 2021, nelle date già fissate nel calendario del prossimo anno: 18-21 aprile. Investimenti straordinari sugli eventi di settore all’estero”. Foto: INformaCibo