“Prima di tutto bisogna ricreare un ambiente fiducioso. Quest’anno, e in parte anche lo scorso, si è evidenziata una frattura tra il Verona e la sua gente. Non si può non tenere conto del rilievo che la piazza ha per l’Hellas – ha dichiarato Beniamino Vignola a La Gazzetta dello Sport – Riavvicinarsi ai tifosi deve essere un punto principale per la dirigenza. Quanto alle scelte, metto al centro di qualsiasi programma l’allenatore. É il tecnico a determinare l’identità di una squadra e, in questo modo, a poter condurre a cogliere dei risultati”.