“È stata una trattativa abbastanza lunga. Ho dato subito il mio ok alla Sampdoria per il trasferimento all’Hellas Verona ed ora finalmente sono arrivato in gialloblù. Questa società mi ha voluto fortemente, avevo già parlato col mister e ringrazio tutti per la fiducia che hanno riposto in me. Subito in campo con una maglia da titolare? È una settimana che mi alleno coi nuovi compagni, mi trovo bene con tutti. Mi sono trovato molto bene in campo. Il mio ruolo? Stare dietro la punta – ha dichiarato Valerio Verre – La sconfitta contro la Cremonese? Brucia. Per 60’ la squadra è stata compatta, abbiamo dominato poi il calo fisico ed alcuni palloni persi di troppo ci sono costati il ko. Per la prima gara ufficiale non mi aspettavo comunque una compattezza di squadra come ho avuto modo di constatare sul campo. Verona la mia grande occasione? Assolutamente sì. La piazza ed i tifosi sono il posto ideale per me. Questo deve essere il mio anno. Voglio dimostrare il mio valore con la maglia dell’Hellas Verona. Domenica esordio in campionato contro il Bologna? Lo prepareremo nel migliore dei modi, cercando di ripetere i primi 60’ come contro il Cremonese, migliorando ovviamente le sbavature che ci sono state”.