Si è tenuta questa mattina presso la Sala Arazzi del Comune di Verona la conferenza di presentazione dell’iniziativa ‘Verona Blu’, la rassegna di eventi in programma fino al 13 aprile promossa con l’intento di alzare lo sguardo su una condizione come quella dell’autismo, che al giorno d’oggi riguarda 2 bambini ogni 100 nati. E proprio lo slogan ‘alza lo sguardo’ sarà stampato sulle magliette che i giocatori dell’Hellas Verona indosseranno durante il riscaldamento prima della gara casalinga contro il Brescia, martedì 2 aprile alle 21, per manifestare la propria partecipazione all’iniziativa. Alla conferenza – assieme al sindaco Federico Sboarina, all’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco e al direttore del Centro regionale per l’autismo Leonardo Zoccante – è intervenuto in rappresentanza della squadra gialloblù Marco Silvestri. Queste le sue dichiarazioni: “Sono orgoglioso di rappresentare qui, oggi, l’Hellas Verona. Io sono stato fortunato perché i miei genitori mi hanno insegnato ad avere sempre un occhio di riguardo verso il prossimo. Adesso sono papà di una bimba di 4 anni, non so se sarò mai abbastanza bravo, ma di una cosa sono sicuro: queste sono le iniziative che mi aiuteranno ad esserlo. E’ importante partecipare a questi progetti, a noi non costa davvero nulla e possiamo invece dare un grosso aiuto in termini di visibilità. Verona è una città molto sensibile a queste tematiche e questo rende onore sia alla società che ai tifosi”. Fonte: hellasverona.it