Dopo 34 giornate di campionato è ancora Daniele Verde ad occupare la prima posizione della classifica provvisoria per il ‘Premio Sante Begali’, il riconoscimento dedicato alla memoria dello storico ex giocatore gialloblù, conferito al calciatore del Verona più corretto sul terreno di gioco in relazione ai minuti giocati. Sono 1929 quelli disputati dall’esterno del Verona, durante i quali non ha mai ricevuto un’ammonizione, mentre Alessio Cerci, secondo in graduatoria, è stato ammonito una volta in 1288 minuti. Sul terzo gradino del podio troviamo il capitano gialloblù Romulo, che ha ricevuto 5 ammonizioni in un totale di 2812 minuti giocati. Completano le prime 5 posizioni Antonio Caracciolo e Samuel Souprayen, rispettivamente al quarto e quinto posto. Fonte: hellasverona.it