”Siamo abituati a giocare in sofferenza, abbiamo dimostrato spirito di gruppo e questo ci ha fatto pareggiare la partita con una bella squadra come il Bologna. Io capitano? E’ stata una scelta del mister, è un altro compito per me, poter aiutare i più giovani, si deve lavorare ma con questo spirito possiamo raggiungere il nostro obiettivo che è la salvezza – ha dichiarato Veloso a DAZN – Il mio compito è lavorare ed aiutare i compagni, anche se siamo in dieci, cercando di lottare fino alla fine per il nostro obiettivo che è la salvezza”.