L’Italia del calcio piange Mauro Bellugi, morto questa mattina a Milano all’età di 71 anni. Difensore cresciuto nelle giovanili dell’Inter, con cui ha collezionato 90 presenze vincendo uno scudetto nella stagione 1970/71, in carriera ha vestito anche le maglie di Bologna, Napoli e Pistoiese, diventando all’inizio degli anni ’80 vice allenatore del club toscano. In Nazionale ha disputato 32 gare, prendendo parte ai Mondiali del 1974 e del 1978 e al Campionato Europeo del 1980.

In memoria di Bellugi, il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha disposto l’effettuazione di un minuto di raccoglimento su tutti i campi. "È un grande dolore per il calcio italiano – dichiara Gravina – Mauro è stato un protagonista importante della nostra storia comune. Oltre alle capacità in campo, ne ho apprezzato le qualità umane e la sua straordinaria forza d’animo, soprattutto in questo periodo di sofferenza". Fonte: figc.it