“Mi ritengo un giocatore discreto, posso ricoprire più ruoli in attacco e spero di fare bene a Verona. L’Hellas è una piazza importante, con una grande tifoseria. Ho grande entusiasmo e l’ho subito percepito anche nello spogliatoio. Il ds D’Amico mi ha voluto fortemente ed anche questo mi ha portato a vestire la maglia gialloblù. L’esclusione dalla coppa Italia? Il Bentegodi mi ha fatto una bellissima impressione. Come mi aspetto da questo campionato? Ogni bambino sogna di arrivare in Serie A e ringrazio la società per la fiducia riposta in me – ha dichiarato Tutino – Bologna? Ci stiamo preparando bene, questa settimana sono arrivati giocatori nuovi che ci daranno sicuramente una grande mano. Si sta formando un gran gruppo e vogliamo fare bene all’esordio in casa. Il mio ruolo? In attacco ho giocato in tutti i ruoli. Davanti non ho una preferenza. Cosa chiede Juric a noi attaccanti? Tanta intensità e qualità. Non faccio promesse ma di sicuro in campo darò sempre il massimo per i miei compagni e questa società. Verona rappresenta una grande occasione per me e darò sempre il massimo, cercando di migliorarmi quotidianamente”.