“L’orgoglio di essere arrivati fino a qui? Oggi è stato un giorno speciale e un’emozione unica in uno stadio bellissimo. Perdere è non è mai bello, ma siamo arrivati fino a qui e non dobbiamo dimenticare di cosa abbiamo fatto per arrivare fino a qui. Abbiamo superato tante partite toste e oggi volevamo vincere, non ci siamo riusciti, ma abbiamo dato il massimo. La partita? Loro erano veramente forti, soprattutto i due centrali. Nel primo tempo ce la siamo giocata, mentre nel secondo tempo abbiamo cercato il forcing finale dopo il gol subito. Mister Corrent? Ci ha trasmesso tantissimo, oltre ad averci dato compattezza, spirito di squadra e voglia di sacrificarci“ ha dichiarato a hellasverona.it, Mattia Turra