“Il primo gol su azione tra i professionisti? Dopo il rigore segnato al Chievo in Coppa Italia lo scorso anno è finalmente arrivato ieri, sono davvero troppo contento. Lo aspettavo da tanto, ho avuto diverse occasioni in questa stagione e la palla sembrava non voler entrare, ma alla fine ci sono riuscito – ha dichiarato Lubomir Tupta – Ero davvero carichissimo, ho visto la palla arrivare in mezzo all’area grazie alla sponda di Almici e sono andato con tutta la forza che avevo per cercare di colpirla di testa: è andata bene. L’abbraccio dopo il gol? Siamo davvero un gran bel gruppo, condivido questa gioia con tutti i ragazzi. Foggia? Importante chiudere bene, sarà una partita difficile ma…”. L’intervista completa su hellasverona.it