“Povero il mio Verona, il suo cammino è impervio. Non riescono a trovare la quadratura del cerchio, la squadra è discontinua in termine di risultati. È difficile, spero che questi cambi portino qualcosa in più che è venuta a mancare. Il Crotone comincia ad avere una sua dimensione, le squadre che stanno sopra vanno veloci. Non so se avrei cambiato l’allenatore, le cose bisogna viverle quotidianamente, sono sempre i giocatori che determinano i risultati. Negli ultimi anni il Verona, con un su e giù per la Serie B, ha azzeccato giovani buoni e altri meno – ha dichiarato l’ex capitano dell’Hellas Verona, Roberto Tricella, a lalaziosiamonoi.it – Per la Lazio non parlerei assolutamente di crisi è andata oltre le aspettative iniziali, e continua a giocare bene. Può esserci un calo fisico, ci sono alcune squadre che vincono magari 1-0 quando non sono in giornata, altre che senza una certa maturità le perdono. La Lazio mi ha sempre fatto un’ottima impressione, gioca bene, ma ci può stare un periodo di appannamento”.