“Credo la decisione sia stata determinata dalla retrocessione in Serie B. Per un giocatore come lui, abituato a giocare in altri palcoscenici, non sarebbe stato semplice tornare in cadetteria. E’ una questione soprattutto di motivazioni. Lui ha permesso al Verona nei due anni precedenti di conseguire risultati importanti e se non si sente più di garantire quanto fatto fino a un anno fa tutto diventa più difficile. Sono convinto, però, che i giocatori d’esperienza collocati in una squadra che funziona sono buoni, altrimenti diventano una zavorra. Un giocatore della sua età sa quello che vuole e deve fare”. Queste le parole dell’ex gialloblù Roberto Tricella dopo l’annuncio del ritiro di Luca Toni.