“Impresa fantastica quella di Higuain, 36 gol non giocando peraltro tutte le partite è un traguardo eccezionale. Il paragone con Saurez? Per me è più forte l’attaccante del Napoli – ha dichiarato Luca Toni a Tiki Taka – Per lasciare il calcio avevo bisogno di una grande delusione. L’infortunio al ginocchio e la stagione purtroppo negativa del Verona mi hanno portato alla decisione di smettere. Perché non ho chiuso la carriera l’anno prima? Dopo aver segnato 22 gol non potevo smettere”.