L’analisi del capitano dell’Hellas Verona, Luca Toni, dopo il ko del Bentegodi contro l’Empoli.

“Abbiamo provato in tutte le maniere a vincere contro la squadra di Giampaolo ma non ci siamo riusciti. Peccato. Bravo il loro portiere, ma l’amarezza resta tanta. Sfortuna? Non voglio sentir parlare di sfortuna. La classifica? Ci credo ancora nella salvezza, sino a che la matematica non ci condanna dobbiamo fare e dare il massimo e lottare sino alla morte. Servirà un miracolo per salvarci, lo sappiamo moto bene , ma io ci credo. Ringrazio i tifosi perché in vent’anni di carriera non ho mai riscontrato così tanto affetto. Adesso andiamo a Milano per cercare di vincere. E così dovremo fare sino all’ultima giornata”.