“L’anno scorso è stata un’annata fantastica sia per me che per il Verona. Ho ricevuto grandi insegnamenti, come quelli di Baggio e la cosa più importante per me è sempre stata quella di essere prima un uomo e poi un campione in campo. Mandorlini? È sempre bello rivederlo, abbiamo trascorso due anni stupendi insieme, ma nel mondo del calcio si sa a volte le strade si dividono, ma l’importante è che il rapporto resti ottimo tra me e lui, come lo è infatti. La Sampdoria? Dobbiamo vincere. Il mio futuro? Vediamo. Deciderò a fine campionato insieme alla mia famiglia”. Queste le parole di Luca Toni durante il Premio Cangrande d’Oro 2015.